Meditazione

Qualsiasi cosa ti riconduca a te stesso è meditazione. Ed è importantissimo trovare la propria meditazione, perché in quella scoperta sarai felice. E poiché sarà una tua scoperta, sarai felice di approfondirla sempre di più”. Osho

La meditazione, qualunque sia la tua meditazione, praticata con una certa costanza, può provocare uno stato di progressivo rilassamento mentale, favorendo la quiete, la stabilità e l’armonia interiore, l’allargamento della coscienza, fino a sperimentare il proprio sè più profondo.

La maggior parte delle tecniche di meditazione che pratico appartengono alla visione del maestro indiano Osho, le quali si contraddistinguono sia per il fatto di essere suddivise in tre o più fasi, ognuna delimitata da una musica diversa, sia per la dinamicità e attività del corpo durante almeno una di queste fasi.

Questo significa che non si rimane fermi per tutta la durata della meditazione, come succede nella maggior parte delle antiche tradizioni orientali. Osho ha rivoluzionato l'idea classica di meditazione, introducendo tecniche più adatte agli occidentali del mondo moderno, tecniche attive e dinamiche, capaci di trasformare l'individuo in profondità.

Poiché viviamo in una società dove tutto corre frenetico, siamo pieni di richieste, di impegni e tutto va sempre più velocemente, le tecniche utilizzate da Osho mirano a utilizzare l’attivazione a cui siamo abituati per arrivare, da questa e tramite questa alla stabilità e al silenzio interiore.

Le tecniche di meditazione sono diverse e ciascuno di noi può trovare affinità con una tecnica piuttosto che un’altra. Altre tecniche meditative che utilizzo, si basano sulla visualizzazione e l’immaginazione, sempre integrate con la respirazione. Queste possono essere utilizzate per portare calma, pace interiore e rilassamento mentale, e, in un contesto più specifico, per manifestare ed attrarre ciò che desideriamo nella nostra vita.

pulsation mind evolution

Pulsation

Pulsation è un metodo di crescita e trasformazione personale basato su un approccio bioenergetico - NeoReichiano e tecniche di meditazione create dal maestro indiano Osho, messo a punto da Aneesha Dillon durante gli anni '70. Alla base di questa tecnica abbiamo la respirazione e iI lavoro con il corpo e trova le fondamenta nel processo di rilascio emozionale sviluppato da Wilhelm Reich, psicoanalista austriaco, discepolo di Freud. Tutti noi siamo condizionati in diversi modi, sia da un punto di vista sociale, che religioso, che psicologico, ma molti non se ne rendono neanche conto. Così famiglia, scuola, società, religione, ci hanno "forzato", fin da bambini, a vivere e sentire in modo limitato, molto inferiore al vero potenziale di ciascuno. Ciò che noi reprimiamo si può manifestare sia come rigide attitudini caratteriali che come tensione muscolare nel corpo, la quale viene mantenuta dal costante sforzo di tenere a bada ciò che è nascosto nell'inconscio.
Tramite Pulsation e il respiro impariamo a sentire queste tensioni e riconoscerle per quello che sono, permettendo di accedere a quello stato in cui l'energia fluisce libera nel nostro essere. Questo perchè una respirazione profonda può darci esperienza della nostra energia vitale, energia conosciuta in oriente come Prana o come Chi e chiamata Orgone da Reich.
Prendendoci lo spazio per esprimere i sentimenti negativi accumulati nel corso della vita, la carica di queste dolorose emozioni può essere rilasciata e dissipata come energia pura, facendo si che tali esperienze con il respiro possano aprire porte interiori a forti emozioni e offrire momenti di grande chiarezza, generando anche sensazioni di intenso piacere. Le classi di Pulsation consistono in incontri della durata di circa due ore o di un’intera giornata in cui, attraverso il movimento, la danza, esercizi bioenergetici, di respirazione e meditazione, risveglieremo una dimenticata vitalità, sensibilità e la nostra naturale espressività.
Le sessioni individuali hanno una durata di circa 80 minuti e possono essere integrate in un contesto psicoterapeutico più specifico, per agevolare la presa di coscienza di possibili blocchi emozionali e/o corporei e il loro conseguente scioglimento.

TantricPTantric Pulsation

TANTRIC Pulsation è un ramo di Pulsation e un metodo di Tantra che si basa sul sentire, sul movimento del corpo e sul respiro, sviluppatosi negli ultimi 40 anni. Combina movimenti e respirazione Neo-Reichiana con antiche tecniche di meditazione, sviluppate  dagli yogi tantrici orientali nel corso di millenni e rielaborate dal Maestro Osho alla fine del secolo scorso.

In Tantric Pulsation sperimentiamo la nosta energia vitale, il risveglio del nostro corpo e della nostra capacità di sentire partendo da noi stessi, dal nostro centro e dal nostro cuore per arrivare a relazionarci ad un’altra persona. E’ un’opportunità per portare una nuova, diversa sensibilità e consapevolezza – che è la qualità della meditazione – nell’incontro e nella relazione intima con qualcun’altro. E’ un’esplorazione dell’attrazione energetica, della polarità tra uomo e donna, attraverso i sensi e la meditazione. Insieme impariamo a meditare dentro al flusso potente dell’onda dell’energia sessuale.

Tantric Pulsation insegna la qualità del sentire, quella sensibilità che, in un ambiente sicuro e rilassante, può permeare il momento presente di una nuova piacevole fragranza.

Gli eventi di Tantric Pulsation di gruppo hanno una durata di due o tre ore oppure di una o due giornate. Come terapia, è possibile integrare la consapevolezza  delle meditazioni tantriche nelle sessioni individuali e di terapia di coppia.

Costellazioni Familiari Sistemiche

Le Costellazioni Familiari consistono in una profonda e significativa esperienza di gruppo della durata di un’intera giornata o di un weekend.

Bert Hellinger scoprì che noi viviamo la nostra vita secondo un programma segreto, un sorta di copione che rappresentiamo sul palcoscenico della vita, quasi parola per parola.
Questo copione che recitiamo durante la nostra vita, è stato già rappresentato da un’altra persona della nostra famiglia attraverso l’irretimento.  Si viene irretiti nel destino di quelle persone che la nostra famiglia ha perso, perché dimenticate ed escluse.
Nelle costellazioni familiari, attraverso i rappresentanti che seguono i naturali movimenti dell’anima, viene portata luce su chi sono questi esclusi e come possono essere riammessi nella famiglia e nel nostro cuore.
Le costellazioni, grazie ad una rappresentazione simbolica dei componenti della famiglia, permettono una visione alternativa delle dinamiche nascoste che legano una persona alla propria famiglia e al proprio sistema di appartenenza e aiutano a trovare un modo più appropriato e di rapportarsi, migliorando le relazioni attraverso un processo graduale di accettazione e di perdono.
Dimostrano, inoltre, che ogni sistema possiede un campo cosciente detto “campo morfogenetico” con il quale si entra in contatto durante la costellazione ricevendone informazioni e soluzioni atte a ristabilire il giusto equilibrio nelle relazioni fra i suoi componenti attraverso il rispetto e l’applicazione degli “Ordini dell’amore”.

Condotte dalla Dott.ssa FLAVIA COFFARI:

Psicologa dell Sviluppo e dell’Educazione, Psicoterapeuta della Gestal, Sessuologa Clinica, Presidente del CipSal – Centro Italiano di Promozione alla Salute. Si occupa principalmente di terapia individuale in casi di stress, depressione, ansia e terapia di coppia per problematiche sessuali, relazionali e di comunicazione. Si occupa di corsi di preparazione parto e dal 2015 di Violenza sulle donne ( GDL violenza nelle relazioni intime dell’Ordine Psicologi del Lazio).
Dal 2015 conduce, come facilitatore, seminari e giornate di Costellazioni Familiari Sistemiche Fenomenologiche a cadenza bimestrale.

REIKI ideogrammaReiki

Il Reiki è una modalità di guarigione e autoguarigione olistica, quindi che lavora a su tutti I livelli: fisico, mentale, emozionale e spirituale, agendo anche sui blocchi che, consapevolmente o meno, possono essere alla radice di un disturbo o di un sintomono.
Reiki è una parola di origine giapponese, dove Rei significa Universale, mentre il Ki è l’Energia vitale, il “soffio divino” che pervade l’essenza della vita.
Tutti quanti possiamo essere dei Canali per trasmettere questa Energia di Vita Universale, che è diponibile a tutti.
La nascita del Reiki risale ai primi del 1900, quando il Maestro Giapponese Mikao Usui, esperto di arti marziali e praticante buddista, mise a punto questa tecnica, dopo un periodo di 21 giorni di digiuno e ritiro in meditazione durante il quale giunse all’ illuminazione. Il Reiki infatti, inizialmente nasceva come pratica meditativa, che aveva come scopo il raggiungimento della pace interiore assoluta, per poter diventare un Canale in grado di trasmettere il Ki a se stessi e ad altri
Quando poi arrivò in Occidente, il Reiki ha perso questa più profonda visione spirituale originaria e si è diffuso prevalentemente come Terapia energetica utilizzata per la guarigione. Questo perchè la signora Hawayo Takata, colei che portò il Reiki in occidente, fu curata con il Reiki da una malattia mortale e ne divulgò così il potente effetto terapeutico.
Dal punto di vista olistico, la malattia o un disturbo sono causati da uno squilibrio tra corpo, mente, emozioni e spirito. Questo significa che a livello energetico si è venuto a formare un blocco o una carenza o un eccetto nel flusso del Ki, l’energia vitale, all’interno della nostra struttura energetica in toto.
Durante un trattamento Reiki attraverso le mani trasferiamo l’energia universale di cui siamo canali su noi stessi o su un’altra persona. Il Ki è un Energia Intelligente, sa dove agire. Questo aiuterà a ristabilire il corretto fluire dell’energia e andrà a stimolare la capacita del corpo - fisico ed energetico - di rigenerarsi, di guarire e di ritrovare l’equilibrio originario che era stato perso con la malattia, sia dal punto di vista energetico che biochimico.
Mi piace definire il Reiki come una sorta di detox, dove tossine fisiche, psichiche ed emotive vengono rimesse in circolazione per essere poi rimosse totalmente da tutto il campo energetico individuale e rigenerare uno stato di benessere e di calma che son propri al nostro essere naturale.
Il Reiki ha natura spirituale senza essere connesso ad alcuna religione o ad alcun credo. Può impararlo chiunque, indipendentemente dal fatto che si creda o meno in qualcosa.
Il Maestro Mikao Usui si raccomandò semplicemente che chi lo pratica rispetti e promuova gli ideali etici di pace e armonia, che sono universali in tutte le culture. Può quindi essere imparato ed utilizzato da chiunque.
Tale tecnica si trasferisce attraverso un attunement, una iniziazione, dal Reiki Master allo studente il quale avrà a sua volta modo di connettersi e di fungere da canale per l’Energia Universale e poter migliorare la qualità della vita propria ed altrui.

Reiki 2 esperienzaLA MIA ESPERIENZA CON IL REIKI Ho ricevuto l’iniziazione al Primo livello Reiki dalla mia amata Master Rittu, durante il mio primo viaggio in India nel Novembre del 2007. Da quel momento molti cambiamenti sono iniziati ad accadere in me, è iniziata a cambiare la mia consapevolezza nell’approccio alla vita.
Dopo tre settimane ho preso il Secondo livello. In questo livello vengono appresi dei simboli universali che aumentano la potenza del Reiki e che permettono la trasmissione dell’energia anche a distanza.
Praticare il Reiki è stata per me la prima forma di meditazione consapevole. Ha iniziato pian piano a portare la mia mente in uno stato di maggiore calma e senza accorgermene, la mia crescita spirituale è continuata sempre più velocemente, grazie agli avvenimenti, agli incontri, ai luoghi che sono iniziati a capitare nella mia vita.
Sei mesi più tardi, nel Maggio 2008 nel Nord dell’India, sempre dalla stessa insegnante ho ricevuto l’iniziazione al Terzo livello, dove ho imparato alcune tecniche di guarigione di cui in Europa ho sentito parlare raramente. Questo perchè dal filone Reiki di Ushui, si sono poi sviluppate correnti diverse, alcune delle quali suddividono il Reiki in 3 livelli mentre altre in 4 livelli. 
Una tecnica in particolare, chiamata Psychic Surgery mi colpì profondamente, sia per la modalità con cui viene svolta, sia per gli effetti immediati di guarigione che può produrre. In seguito, utilizzando questa tecnica insieme ad un sostegno psicoterapeutico, ho potuto riscontrare notevoli e rapide risoluzioni in situazioni di disagio emotivo, psichico e anche fisico.
Nel Novembre del 2009, di nuovo in India dalla mia insegnante, ho poi preso il Quarto livello Master, con il quale, oltre ad imparare ulteriori metodi di guarigione, ho ricevuto la possibilità di passare ad altri e insegnare la pratica di questa splendida e unica tecnica di meditazione e di guarigione.

Hypno ReikiHypno reiki

Hypno-Reiki è un metodo che ho iniziato a praticare seguendo l’intuizione di combinare tecniche di ipnosi con il reiki, che ha dato risultati sorprendenti.
L’ipnosi lavora con la mente inconscia, quella parte della mente che rimane in silenzio mentre siamo svegli e che viene a trovarci mentre sogniamo, ma che ci controlla e governa la nostra vita molto più di quanto ci rendiamo conto.
Tutte le nostre esperienze e condizioni sono la reazione della nostra mente inconscia ai nostri pensieri e credenze dominanti.
In una sessione di ipnosi, il terapeuta entra in contatto con la mente inconscia del cliente e tramite affermazioni e visualizzazioni è possibile ri-programmare alcuni pensieri e meccanismi che sono alla base di comportamenti e condizioni di disagio, che possono spesso essere alla base di disturbi fisici (cisti, calcoli, gastriti ecc.).
Il Reiki, Energia Vitale Univesrsale, è una modalità di guarigione olistica che lavora sui blocchi fisici ed emotivi che possono essere alla radice di un disturbo o di un sintomo. Rei significa Universale, mentre il Ki è l’Energia vitale.

Durante una sessione, l’energia del Reiki passa dalle mani del terapeuta al corpo del cliente tramite un leggero e stabile contatto, andando a portare nuova energia e a sanare diversi strati del corpo – sia fisico che mentale ed emotivo. Poichè si tratta un un’ energia “intelligente” , sa dove è più necessario agire per portare guarigione nel Qui e Ora. Questa energia permette quindi un miglioramento del benessere fisico, così come l’aumento di calma e  serenità e una quiete mentale più profonda, diminuendo stress, ansia e altri stati emotivi di disagio.

La combinazione di queste due tecniche porta a risultati molto veloci ed sorprendenti.

Ogni sessione ha una durata di circa 75 minuti.

massage mind evolutionMassaggio dei 5 elementi

E’ un massaggio gentile, rilassante e riequilibrante per il corpo e l’anima.
Va a muovere l’energia dentro al corpo risvegliando I sensi, mentre rilassa e disintossica completamente  corpo e mente.
Include un intero massaggio del corpo con l’essenza dei cinque Elementi – Terra, Acqua, Aria, Fuoco ed Etere – e un trattamento energetico con il Reiki.
Ha una durata di 75 minuti.

Channeling

COMING SOON ...

meditazione mind volution

Latest News (coming soon...)

©2018 MindEvolution. All Rights Reserved.